Peñarol campione senza essere campione: il folle campionato uruguagio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Peñarol di Diego López e Michele Fini ha vinto il Clausura in Uruguay grazie a un gol al 93′ di Maxi Rodríguez, e questo dovrebbe rendere felice i tifosi. Già, dovrebbe. Ma il Peñarol, pur avendo conquistato questo titolo, non è affatto Campione d’Uruguay, anzi. E infatti il vero motivo per festeggiare non è stato tanto il successo che a una giornata dalla fine del torneo corto ha permesso di vincere il Clausura, bensì il pareggio del Nacional che ha permesso agli Aurinegros di andare in testa alla Tabla Anual.

Il format del campionato uruguagio è uno dei più complessi del mondo. Si divide in tre tornei, Apertura, Intermedio e Clausura. Il vincitore dell’Intermedio si qualifica alla finale della Supercoppa d’Uruguay, ma non può competere per la conquista del campionato. Il vincitore dell’Apertura si qualifica alla semifinale del campionato, dove affronta il vincitore del Clausura.

Il Nacional ha vinto sia Apertura che Intermedio, pertanto ha ottenuto questa doppia qualificazione. E giocherà la semifinale del campionato contro il Peñarol, vincitore del Clausura. Già, ma la finale?

In finale va di diritto la squadra che conquista la Tabla Anual, ossia quella che realizza il più alto numero di punti nella somma dei tre tornei. Se la vincitrice della semifinale coincide con la squadra leader della Tabla Anual, la finale non si gioca: si proclama senza bisogno di questa partita il Campione d’Uruguay. Nel caso in cui non coincida, è ovviamente necessaria la finale.

Per questa contorta formula, vi è l’incredibile possibilità, adesso, di giocare ben tre Clásicos tra Peñarol e Nacional. Infatti se dovessero finire a pari punti nella Anual (attualmente il Peñarol, dopo il sorpasso del weekend, è avanti di uno), dovrebbero giocare uno spareggio per decretare il vincitore della Anual stessa. Poi giocheranno sicuramente la semifinale, avendo vinto rispettivamente Apertura e Clausura. E se la semifinale vedesse prevalere la squadra peggio piazzata nella Anual, si giocherebbe infine la grande finale che decreterebbe il Campione d’Uruguay. Senza dimenticare la Supercoppa: se il Peñarol sarà Campione d’Uruguay, si giocherà il titolo contro il Nacional. In caso di successo del Nacional, invece, la Supercoppa la giocherebbe il Torque, secondo classificato dell’Intermedio.

Insomma, ci sono in palio cinque titoli per stabilire un solo Campione. Questo è l’Uruguay, questo è il campionato più pazzo del mondo dove si festeggia più per un sorpasso in classifica che per una coppa alzata.